A Vicenza il grande Jazz

 

RITORNA il grande JAZZ a VICENZA.

Il jazz è tornato a Vicenza! Dal 9 maggio al 19 maggio 2019, ci sarà una grande varietà di concerti in città e provincia. Vicenza Jazz, Nuova Conversazione “Oltre Le Colonne D’Ercole, Alla Ricerca Di Un Nuova Luna” XXIV Edizione.

Alla conferenza stampa che si è tenuta al Bar Borsa – Jazz Cafè Trivellato il 20 marzo, il sindaco di Vicenza Francesco Rucco ha parlato di Jazz nella sua città, e il presidente del Teatro Comunale di Vicenza Roberto Ditri ha illustrato i concerti che si terranno nel suo teatro. Riccardo Brazzale che è il direttore artistico presenta una visione completa dell’intero festival e rivela gli artisti jazz che si esibiranno quest’anno con l’aiuto del coprodutore Luca Trivellato.

Come l’anno scorso il primo concerto si terrà a Thiene il 09 maggio all’Auditorium Fonato con Claudio Fasoli Ensemble “Inner Sounds”. Claudio Fasoli è stato membro del gruppo progressivo “Perigeo”, ed è famoso per il suo meraviglioso sax.
Il 10 maggio arriva ​​da Cuba Chucho Valdès Jazz Batà Quartet che si esibirà al Teatro Comunale di Vicenza. Chucho non usa la batteria della sua band e preferisce il batà, quindi il ritmo jazz sarà molto ballabile.
L’11 maggio nella bellissima Piazza Dei Signori c’è Roy Paci & Aretuska che farà ballare tutti con il l ritmo ska, virando su swing, rock senza dimenticare la musica tradizionale siciliana.
Il 12 maggio presso l’affascinante e prezioso Teatro Olimpico Uri Caine Trio “Calibrated Thickness”, in una performance di alto livello, com’è ben noto a Vicenza cìè il Jazz e tutte le sue varianti e sottogeneri.

Lunedì 13 maggio abbiamo alla nostra portata il grande Peter Erskine Quartet al Teatro Comunale. Peter Erskine ha un’enorme carriera sulle sue spalle solo per citare vedi i Weather Report di cui faceva parte.
Il 14 maggio abbiamo il nostro unico e solo Paolo Fresu “A Solo” con la sua tromba al Teatro Olimpico che ha visitatori tutto l’anno da tutto il mondo.
Il 15 maggio ci sono Mauro Ottolini e Fabrizio Boss “Stroyville Story” che sono due dei più brillanti suonatori di ottoni italiani. Questo ci riporterà alle sonorità Jazz di New Orleans e di Chicago.

Proseguendo con il programma il 16 maggio si svolgeranno tre concerti, il primo è Shai Maestro Trio dall’Israele, quando finisce c’è Ambrose Akinmusire & David Virells con il loro duetto con piano e tromba al Teatro Olimpico. Tutti i concerti inizieranno alle 21.00, perché il terzo concerto inizia alle 24.00 al cimitero di Acattolico con Trio Ammentos e Diana Torto con fisarmonica e voce.

Che cosa abbiamo adesso? Venerdì 17 maggio al Teatro Comunale quattro diversi concerti, a cominciare con Top Jazz Night, da Fedeerica Michisanti Trio, a Franco D’Andrea Trio, e a seguire con Lydian Sound Orchestra con Ambrose Akinmusire. A mezzanotte al cimitero Maggiore Gabriele Mirabassi Trio + Ernst Reijseger, che vista la location si dice non essere superstizioso!

Il 18 maggio al Teatro Olimpico la musica è di livello stratosferico con Enrico Rava-Michel-Ernis Reijseger-Andrew Cyrille “Free Connection” con quel ritmo afro-americano e free jazz .
Questo ci porta all’ultima serata di Vicenza Jazz il 19 maggio sarà l’epilogo del Jazz con Jorge Rossy Pedrrolo Clinic Ensemble + Pietro Tonolo “Lennie’s Pennies” con Jorge Rossy, con la collaborazione del Conservatorio “Pedrollo” di Vicenza.
Ogni sera il Vicenza Jazz sarà in action presso il Jazz Cafè Trivellato – Bar Borsa, posto proprio nelle immediate vicinanze della Basilica Palladiana sotto il porticato di Piazza Dei Signori, ci saranno concerti Jazz tutti gratuiti, a partire dalle 22.00 e poi alle 23.30 jam session fino a notte inoltrata.

Per tutte le informazioni consulta il sito www.vicenzajazz.org e per i biglietti scrivi a biglietteriavci.it

by Cesare Greselin

Precedente New Moon Live Band ecco il nuovo video promo Successivo Best Star 29 è online e free con contenuti esclusivi